Firefox in crescita

firefox-title.jpgQuasi un terzo dei navigatori europei batte bandiera Firefox. Un’abitudine diffusa soprattutto nell’Europa centro-orientale, che cresce nei weekend e che contribuisce a rosicchiare qualche altro punto percentuale al successo di Internet Explorer, calato del 2,5 per cento negli ultimi sei mesi. In crescita ci sono poi anche Safari e Opera, mentre il panda rosso perde terreno negli USA e non cresce come potrebbe in Asia. Lo dice una ricerca dell’istituto transalpino Xiti Monitor, che mensilmente misura la febbre del mercato dei browser. Un dato, quello dei weekend, che racconta molto delle abitudini dei netizen europei: negli uffici e sui computer di lavoro è più diffuso Internet Explorer, forse anche per questioni di policy aziendale. Sui PC casalinghi invece Firefox si prende la sua rivincita: succede dunque che durante i giorni della settimana la quota di mercato del browser arancione sia del 28,3 per cento, in calo rispetto a sabato e domenica quando supera di slancio il 30 per cento. Un dato che, secondo gli analisti, potrebbe tuttavia presto mostrare una decisa inversione di tendenza.

Fonte: Punto informatico
Continua su Punto informatico >>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni invitiamo a leggere la informativa estesa.