Enciclopedie on line

wikipediaWikipedia
Un’enciclopedia libera e multilingue open source. Il progetto italiano ha preso l’avvio nel dicembre 2001 e conta in questo istante 30634 articoli (dicembre 2004), caratterizzati da contenuto libero e punto di vista neutrale. Senza dubbio la migliore in assoluto, anche se open source; qualche anno fa alcuni giornali tra cui anche il Guardian hanno fatto una comparazione tra le varie enciclopedie on line e Wikipedia ha superato di gran lunga tutti i suoi concorrenti tra cui anche quelli a pagamento. Progetto molto originale ma efficacissimo ed in questo caso l’open source batte anche i più blasonati concorrenti a pagamento. Il resto delle enciclopedie recensito ha molti limiti nelle versioni gratuite, le mettiamo solo per correttezza e per una informazione libera.

Sapere.it
Dall’esperienza De Agostini, un’enciclopedia ancora più vicina alle tue esigenze.Agile, utile, dinamica, sempre a portata di mano, per esplorare, approfondire, conoscere, ricercare, aggiornarsi: oltre 185.000 termini che soddisfano la tua voglia di conoscenza quotidiana.

Treccani
Treccani entra nell’era del Web 2.0 mettendo parte del suo vasto patrimonio enciclopedico online, a disposizione degli utenti in maniera gratuita.

Open Site
Enciclopedia aperta gestita da editori volontari, rispecchia i metodi e la tassonomia di ODP.

Enciclopedia Virgilio
Tantissime voci tutte consultabili online suddivise in argomenti. Per ogni voce, poi, tanti link di approfondimento, per una visione leggera va bene, per un approfondimento rimanda a sapere.it…

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.