Agevolazioni per l’imprenditoria giovanile

imprenditoria-giovanile3Imprenditoria giovanile
Se vuoi creare una nuova società o una cooperativa, hai un’età compresa tra 18 e 30 o 36 anni, risiedi in una regione obiettivo 1 (Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia, Sardegna), phasing out (Molise) oppure obiettivo 2 (aree del centro–nord con difficoltà strutturali) dei fondi strutturali comunitari, la legge sull’imprenditoria giovanile (Legge 95/95, ex 44/86) è lo strumento più adatto per aiutarti ad avviare e sviluppare la tua impresa.
Il limite di 30 anni è riservato a società e cooperative costituite a maggioranza assoluta da giovani. Quello di 36 si riferisce invece a società e cooperative costituite interamente da giovani. Entrambi si intendono non compiuti nel momento di presentazione della domanda di agevolazione.
Le attività imprenditoriali finanziate dagli interventi sono:
* produzione di beni in agricoltura, industria e artigianato
* fornitura di servizi alle imprese
sono esclusi dagli interventi:
* servizi a persone e amministrazioni pubbliche
* attività di commercio e turismo
* ditte individuali, società di fatto o aventi un unico socio
* società che al momento della presentazione della domanda hanno già iniziato l’attività
Le agevolazioni finanziarie riguardano:
* investimento iniziale e gestione (variabili a seconda del territorio di applicazione)
* consulenza e affiancamento per la progettazione
* assistenza tecnica e formazione imprenditoriale

Video su giovani e lavoro:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.